In agosto i Sindaci contro l’inquinamento del Fiume Sarno

Hanno visualizzato: 784 Emergenza inquinamento nel territorio di Scafati: Una richiesta di coordinamento alle istituzioni locali Scafati, 9 Agosto 2023 – L’allarme inquinamento nel territorio di Scafati suona sempre più forte. Pasquale Aliberti, sindaco di Scafati, ha sollevato seri dubbi sulla situazione delle esalazioni malsane provenienti dal fiume Sarno e dai suoi affluenti, che stannoContinua a leggere “In agosto i Sindaci contro l’inquinamento del Fiume Sarno”

Contratti di Fiume per il Fiume Sarno: Il CNSBII Chiede Maggiore Coinvolgimento

L’Organizzazione di Volontariato “Nuove Prospettive” e il gruppo ambientale “Corpo Civico Nazionale delle Sentinelle dei Bacini Idrografici Italiani (CNSBII)” hanno scritto una lettera all’Ufficio UOD Tutela delle Acque – Contratti di Fiume della Regione Campania, richiedendo informazioni sull’attuazione dei Contratti di Fiume nel Bacino Idrografico del Fiume Sarno. Il focus principale è il coinvolgimento della società civile, con la proposta di creare un Comitato Promotore di origine civica per favorire una gestione sostenibile delle risorse idriche. La lettera solleva anche le sfide nella realizzazione dei Contratti di Fiume e l’importanza della collaborazione tra gli enti coinvolti per garantire una gestione responsabile delle acque.

Emergenza caldo trascurata: Il problema ignorato dai comuni italiani

Hanno visualizzato: 964 Emergenza caldo trascurata. Quando si parla di emergenze meteo, i comuni italiani sembrano mobilitarsi prontamente di fronte a fenomeni come pioggia, neve, freddo, gelo o vento. Tuttavia, c’è un problema critico che spesso viene trascurato e che merita attenzione: l’emergenza caldo. Nonostante le allerte emesse durante le ondate di caldo estivo, spessoContinua a leggere “Emergenza caldo trascurata: Il problema ignorato dai comuni italiani”

Campagna AIB 2023: segnalazione di incendi boschivi

La campagna AIB 2023 è un’iniziativa della Regione Campania per sensibilizzare i cittadini sul problema degli incendi boschivi. La campagna mira a promuovere la segnalazione degli incendi boschivi e a diffondere consigli per la prevenzione degli incendi.

La campagna AIB 2023 è importante perché gli incendi boschivi rappresentano un grave problema per l’ambiente e la salute pubblica. Gli incendi boschivi possono causare la morte di piante e animali, la distruzione di edifici e infrastrutture, e l’inquinamento dell’aria.

La segnalazione degli incendi boschivi è importante perché permette alle autorità di intervenire tempestivamente e di prevenire la diffusione degli incendi. Quando si vede un incendio boschivo, è importante chiamare immediatamente il numero di emergenza 1515.

La campagna AIB 2023 offre anche consigli per la prevenzione degli incendi. Questi consigli includono:

Non abbandonare rifiuti nei boschi.
Non accendere fuochi senza adottare le dovute precauzioni.
Non fare barbecue in prossimità di vegetazione.
Non usare fuochi d’artificio nei boschi.
Segnalando gli incendi boschivi e adottando misure preventive, possiamo contribuire a proteggere il nostro ambiente e la nostra salute.

“Consorzio responsabile pulizia aste”. Tribunale conferma ordinanza sindacale.

La sentenza emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale della Campania conferma la legittimità dell’ordinanza sindacale contingibile e urgente emessa dal Sindaco del Comune di Nocera Inferiore. La Regione Campania aveva presentato un ricorso contro l’ordinanza, sostenendo che mancassero i presupposti normativi per il suo rilascio. Tuttavia, il Tribunale ha respinto il ricorso, dichiarando che l’ordinanza era giustificata e legittima. La sentenza sottolinea l’importanza delle ordinanze contingibili e urgenti nel fronteggiare situazioni di pericolo per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana.

Forestare la Valle del Sarno, ripristino dell’ecosistema naturale.

Progetto di iniziativa di forestazione nella Valle del Sarno al fine di ripristinare l’antico ecosistema forestale e migliorare la qualità ambientale della regione. Il progetto prevede la creazione di corridoi e isole di alberature autoctone e alloctone, la piantagione di alberi su larga scala e il coinvolgimento attivo della comunità locale. Gli stakeholder coinvolti possono essere molti e diversificati. Vengono presentati anche i costi per la realizzazione del progetto e le figure professionali coinvolte.

Dragaggio dei Fiumi: una soluzione controversa per le alluvioni

Il dragaggio dei fiumi è una soluzione controversa per affrontare le alluvioni. Sebbene possa sembrare un modo immediato per migliorare l’efficienza idraulica e ridurre i rischi, gli effetti a lungo termine sono significativi. L’asportazione dei sedimenti altera l’equilibrio dei corsi d’acqua, aumentando il rischio di alluvioni a valle e compromettendo la stabilità delle opere di contenimento. Inoltre, ha implicazioni negative sull’equilibrio idrogeologico e sull’ambiente costiero marino. È necessaria una gestione integrata e sostenibile dei corsi d’acqua, con misure di conservazione e rigenerazione per affrontare efficacemente il problema delle alluvioni.

Scopri il magnifico panorama a 360° da Pizzo San Michele

Scopri il magnifico panorama a 360° dalla vetta del Monte Toro nel Salernitano. Pellegrinaggi, sentieri e leggende avvolgono questa montagna sacra, con il Santuario di San Michele. Sentieri accessibili conducono alla vetta, attraverso boschi di castagni e faggi, fino alla Pietra Santa e al complesso del santuario. Un’esperienza unica nella natura incontaminata delle montagne italiane.

Potenziamento fognario centro storico a Boscotrecase

Gori potenzia servizio fognario e depurativo a Boscotrecase, estendendo rete nel centro storico. Contribuisce al disinquinamento del fiume Sarno. Programma Energie per il Sarno coinvolge Regione Campania ed Ente Idrico Campano.

Riduzione Biocidi per Disinfestazione Urbana: LIFE BIOREPEM

Il progetto LIFE BIOREPEM mira a ridurre l’uso di biocidi nella disinfestazione urbana, promuovendo soluzioni digitali ed ecologiche per il controllo degli infestanti, proteggendo la salute umana e l’ambiente.