“Consorzio responsabile pulizia aste”. Tribunale conferma ordinanza sindacale.

La sentenza emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale della Campania conferma la legittimità dell’ordinanza sindacale contingibile e urgente emessa dal Sindaco del Comune di Nocera Inferiore. La Regione Campania aveva presentato un ricorso contro l’ordinanza, sostenendo che mancassero i presupposti normativi per il suo rilascio. Tuttavia, il Tribunale ha respinto il ricorso, dichiarando che l’ordinanza era giustificata e legittima. La sentenza sottolinea l’importanza delle ordinanze contingibili e urgenti nel fronteggiare situazioni di pericolo per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana.

Inquinamento fiume Sarno: sanzionata un’industria conserviera

Continua la task force dei Carabinieri volti a controllare gli sversamenti illegali di rifiuti liquidi nel fiume Sarno e nei suoi affluenti.

La cittadinanza attiva, l’importanza di segnalare

Hanno visualizzato: 587 Il Cittadino, il più delle volte, non tiene conto che il suo ruolo di osservatore civico ricopre una fondamentale importanza per la tenuta sociale ed economica del paese. I tanti impegni giornalieri, la pigrizia, il disinteresse, ci portano a non mettere in agenda, le ore da dedicare al volontariato. Non è unContinua a leggere “La cittadinanza attiva, l’importanza di segnalare”

S.Giuseppe Vesuviano, Pianillo. Incendio di Rifiuti, richiesta rimozione.

Ennesimo incendio di rifiuti al Pianillo in San Giuseppe Vesuviano

Castel San Giorgio. Abbandono e incendio di Rifiuti con presenza di Amianto

Il CNSBII ha rinvenuto un sito oggetto di abbandono di rifiuti contenenti Amianto in Castel San Giorgio. Dal 2018 il sito è stato sottoposto a controllo oggi risulta incendiato.

Scafati, rifiuti rimossi dal Controfosso Destro del Fiume Sarno

Le tante piogge hanno generato un fenomeno parallelo e che aggrava la salute di corsi d’acqua già pesantemente inquinati, ossia, l’accumularsi di rifiuti negli alvei fluviali. Un problema decennale che ad oggi non ne vede ancora una soluzione, essendo non semplice da gestire e poiché su questo fenomeno incidono diversi fattori come l’abbandono e il non controllo dei rifiuti depositati e la creazione di discariche sul territorio.

Come denunciare i rifiuti abbandonati

L’obiettivo del CNSBII è quello di generare cittadinanza attiva, rendendo autonomo il cittadino dinnanzi ad illeciti ambientali. In virtù di questo abbiamo stilato una pubblicazione che vi ritornerà utile all’atto della stesura di una segnalazione. Dopo aver documentato il tutto puoi inviarci per conoscenza la segnalazione, o farti assistere dal nostro personale volontario nella redazione del documento. Nella pubblicazione troverai tutte le indicazioni.