Solofra. Copertura dell’impianto di depurazione: priorità e perplessità

L’articolo pubblicato dal CNSBII riguarda l’avvio dei lavori di copertura dell’impianto di depurazione delle acque nel depuratore di Solofra, situato nel Bacino Idrografico del Fiume Sarno. Il CNSBII esprime perplessità riguardo alla priorità dei lavori, ritenendo che sia più importante concentrarsi sul miglioramento dell’efficienza del sistema di depurazione dell’impianto di Solofra. L’articolo fornisce informazioni sulla normativa italiana che rende obbligatoria la copertura degli impianti di depurazione delle acque reflue e esplora i rischi e le considerazioni legate alla copertura di tali impianti. Vengono inoltre affrontati argomenti come l’automatizzazione degli impianti di depurazione e l’importanza di minimizzare l’impatto ambientale durante la costruzione delle coperture.

Inizia il cantiere per ridurre le emissioni del depuratore di Solofra

Apre il cantiere per il contenimento delle emissioni atmosferiche del depuratore di Solofra. La Regione Campania avvia i lavori per risolvere il problema dei miasmi e dei disagi causati ai residenti. Investimento di 1,4 milioni di euro per copertura e biofiltrazione. CNSBII solleva perplessità sull’efficacia del progetto. Sarà pubblicato un report sulle possibili conseguenze negative. Approfondimenti sulle ultime notizie dal depuratore di Solofra.

Nuovi sversamenti nel Solofrana.

Hanno visualizzato: 1.637 Il CNSBII lancia l’allarme: “Gli sversamenti non sono finiti” coordinatore Nazionale – Michele Busce’ Campania, Mercato San Severino. Il 23 maggio 2023 le sentinelle del CNSBII hanno fatto un’amara scoperta. Un qualcosa che nel corso dei mesi non accadeva più di frequente. Il torrente Solofrana era invaso di acque marroni, torbide eContinua a leggere “Nuovi sversamenti nel Solofrana.”

Inondazioni del torrente solofrana: richiesti interventi urgenti.

Le inondazioni del torrente Solofrana nella frazione Sant’Angelo di Mercato San Severino, avvenute il 4 novembre 2022, hanno causato gravi danni e richiedono urgenti interventi. Le immagini pubblicate su Facebook mostrano come il torrente esonda in terreni, strade e proprietà circostanti, evidenziando la necessità di ampliare la sezione idraulica e creare nuove vie fluviali. Le acque provengono dai sottobacini idrografici del Calvanicese, Montorese e di Solofra. È fondamentale prendere misure preventive, come la creazione di vasche di raccolta e la pianificazione di insediamenti lontani da zone a rischio. Solo così si potranno ridurre gli effetti delle inondazioni e proteggere le comunità locali.

Rottura argine Solofrana a Roccapiemonte

Hanno visualizzato: 699 La furia delle acque provenienti dalla parte alta del Bacino Idrografico del Fiume Sarno ha rotto i fragili argini del Torrente Solofrana a Roccapiemonte. Il punto di rottura degli argini è ubicato a questa posizione geografica https://goo.gl/maps/iQoNKgd6CZ7NWbtR6 40°45’54.4″N 14°40’55.9″E. Da un primo sopralluogo effettuato dal personale CNSBII la rottura è avvenuta inContinua a leggere “Rottura argine Solofrana a Roccapiemonte”

Mercato San Severino. CNSBII richiede un incontro urgente per il Solofrana, ma senza risposta dal 2020.

Nell’agosto del 2020 il CNSBII, nelle normali attività di controllo civico e indipendente dei corsi d’acqua per il tramite dell’USAC – Unità di Soccorso Ambientale Civico, ha riscontrato una criticità ambientale in un corpo idrico superficiale denominato Rio San Rocco (Ex Solofrana) in Mercato San Severino, quest’ultimo, comune della provincia di Salerno al confine con la provincia di Avellino. La criticità ambientale impattava negativamente sul corso d’acqua Rio San Rocco e nel Torrente Solofrana.

Torrente Solofrana e abbandono di rifiuti attiguo agli argini.

Il 1 marzo 2021, il nostro coordinatore è stato contattato da parte di dei cittadini al quale hanno segnalato l’abbandono di rifiuti in una di pertinenza viaria della Via Santa Maria a Favore di Mercato San Severino in provincia di Salerno. Il punto si trova al confine con Castel San Giorgio. I due comuni sono ricadenti nel Bacino Idrografico del Fiume Sarno e il punto di abbandono di rifiuti si trova nelle immediate vicinanze del Torrente Solofrana, quest’ultimo tributario maggiore dell’Alveo Comune Nocerino e del Fiume Sarno.

Stato di attenzione a Mercato San Severino per le prossime piene, urge intervento di gestione ordinaria e straordinaria del letto del Torrente Solofrana.

Stato di attenzione a Mercato San Severino per le prossime piene, urge intervento di gestione ordinaria del letto del Torrente Solofrana.

Torrente Solofrana, inondazione delle aree in Sant’Angelo di Mercato San Severino, situazione di pericolo, urgono provvedimenti strutturali

Il nostro personale tecnico volontario del Cnsbii ha effettuato un sopralluogo il 10 marzo del 2021 in Mercato San Severino alla località frazione di Sant’Angelo. La frazione è sostanzialmente tagliata in due del Torrente Solofrana, tributario maggiore dell’Alveo Comune Nocerino e poi Fiume Sarno.

Fiume Sarno: meno cromo ma più escherichia coli

Importanti miglioramento, diminuisce il Cromo ma aumentano gli Escherichia Coli